sabato 10 febbraio 2018

Tram n.6

Abbiamo

ginocchia forti
suole consunte,
graffi alle borse
borse agli occhi,
coriacea pazienza
stanca mitezza,
mistero di sguardi
sguardi perduti,
facciamo discorsi
restando sì muti.

In moto il pensiero
nel corpo mio immoto
pensiero di festa,
profumo di sera.

venerdì 9 febbraio 2018

Doppelgänger

Cosa fare di cieli
bianchi
se non pensarci
nuvole azzurre?
Cosa fare di cieli
grigi
eleganti, raffinati
[capelli lunghi, passo svelto]?
Io inseguo
squarci
vermigli
tramonta pensieri
albeggia scompigli.

venerdì 2 febbraio 2018

Sporcarsi le dita

E sono qui che vedo
vedo
città dall'alto
sfumate di freddo
di notte
di lumi
sono qui che vedo
città
sfumare
e dita sporche
di mina.

martedì 14 novembre 2017

Non guardarmi così

Scorre lama di luce
sul viale del ritorno
stanco
come ala di gabbiano
sulla facciata di una intimità.

Baruffa il mio pensiero
e se incontra albero
tace;
rumore bianco
nelle orecchie mie.


lunedì 6 novembre 2017

domenica 29 ottobre 2017

Castagne e mandarini

Nella fuga
precipitosa
dalle miserie
di questa vita
alla dignità,
fra tutte le cose,
m'aggrappo.

domenica 8 ottobre 2017

Learn to behave

Selezionare la risposta più corretta.

Il pranzo della domenica per me è:
- a casa, con la mia famiglia;
- ovunque, con il/la mio/a compagno/a e/o con i miei amici;
- in coda, alle casse del Conad.

venerdì 22 settembre 2017

lunedì 28 agosto 2017

Freme

Bruca
la terra bruciata,
bruca
la sete, la casa, la strada,
bruca
la pietra del muro a secco,
bruca
l'afa di un cielo stanco.

Grigia è la tavolozza dei colori,
grigia,  di terra senza fiori
brillante solo della sua essenza:
risveglia lo spirito di resilienza.

Graffia caviglie, picchia il sole,
plana il falchetto cacciatore,
cuore di quercia ghianda protegge
da vento, dolore e dalle sue schegge.