domenica 7 novembre 2021

L'incoscienza del seme

Come il seme
sperare,
non sapere,
ma sperare;

come il seme
cercare,
non sapere,
ma cercare;

come il seme
provare,
non sapere,
ma provare;

come il seme
spuntare,
non sapere,
ma spuntare;

come il seme
puntare in alto,
non sapere,
ma puntare.

Sperare
il sole,
trovare
il vero,

nudo,

fragile,

fiero.

sabato 9 ottobre 2021

Ipse dixit (19) - La veritá, vi spiego, sull'amore

 "La poesia, cioé l'arte di cantare la bellezza e il terrore di essere al mondo, parteggia per la ricerca di nuovi modi di percepire noi stessi e gli altri. [...] Dobbiamo riprendere ad oscillare verso gli estremi, l'amore é grande umiltá e grande arroganza, vogliamo acciuffare in un abbraccio non tanto un corpo, ma la salute che dio perde strada facendo e che noi dobbiamo trovare per dare un senso alle nostre giornate.

[...]


Io non so cosa sia l'amore, so cosa sono le intimitá provvisorie. [...] A me sembra che ci sono parti di noi che in un certo senso sono sempre in amore e altre che sono sempre in fuga o sepolte e irreperibili. [...] E amare non é altro che incontrare e farsi incontrare. Poi puó essere per un'ora o per mezzo secolo, poco importa."


-Franco Arminio, L'infinito senza farci caso

sabato 5 giugno 2021

Fioccodineve

Schiere di cumuli galoppano
s'infrangono sulle cime del mondo
-scroscio, risacca -
si rabboccano le isole
coperte d'acqua smeraldo,
si schernisce dietro un velo etereo
il mondo
che è blu, che è verde, che è bianco
che è pace,
che è
vento.

venerdì 14 maggio 2021

C-flat major

Denti bianchi,
-come tasti
di pianoforte,
come l'avorio
che furono-

che sussurrano,
lievi,
-come i venti
della savana
che videro-

pensieri vibranti
- come corde
di chitarra,
acciao armonico,
temprato.

Schiena tesa
- come archetto
di viola-
delicata -come il brivido
che la percorre-

che spezza,
incordata,
- come i crini
sulla pianura 
al galoppo-

il silenzio nero
- d'un quarto 
di pausa
infinito,
rotondo.


A concerto
dentro me
pensieri
in mille lingue
diverse,
in cento toni
dissonanti,
in dieci tempi
armonici,
con un solo
maestro,
una
sola
bacchetta.





martedì 9 marzo 2021

Ottodisera

Io sono il pesce

nella corrente,

io sono la corrente

che vola oltre il fiume,

io sono il fiume

che salta la chiusa,

io sono la chiusa

che sorregge il ponte,

io sono il ponte

che sostiene il tuo passo.


Nel buio,

che scelta ha,

il pesce nel fiume

il fiume oltre il ponte

il mio passo metallico;

che scelta ha

nella luce

elettrica

se non correre?

lunedì 1 marzo 2021

Memento

 Che la vita sia solo

-dicono-

un gran campo d'allenamento;

che si possa solo

-dicono-

imparare ad imparare.

Non sapere,

provare,

sbagliare,

perdonarti,

ricominciare.

giovedì 5 novembre 2020

Col pennello sul vetro

Se prendi il sole
e lo sfumi,
s'arrossa l'orizzonte
di fuoco;

se prendi il rosso
e lo sfumi,
s'accendono i tetti 
d'ardore;

se prendi l'arancio
e lo sfumi,
[nei gialli, nei verdi]
s'acquieta il calore
d'ottobre;

se prendi il verde
e lo sfumi,
s'accorge il cielo
d'essere tale;

se prendi l'azzurro 
e lo sfumi,
si fa blu, notte,
d'un tratto, d'amore.

domenica 1 novembre 2020

venerdì 23 ottobre 2020

Se la vita avesse i capitoli

Se la vita avesse i capitoli - ci pensate, che bello?

Se la vita avesse i capitoli,
sapete quei periodi
difficili
quei periodi
io no, io non ce la faccio...
sapete quei periodi
lí?
Beh,
se la vita avesse i capitoli,
io
correrei subito
a spiare,
quante pagine ancora
quante devo resistere
prima di poter mollare.

Se la vita avesse i capitoli,
sapete quei periodi
dove lui, dove io, 
quei periodi pieni di
si, ma tu...
sapete quei periodi
lí?
Beh,
se la vita avesse i capitoli,
io 
correrei subito
a spiare,
ma alla fine
io, noi, lui, 
c'ha lasciati andare?

Se la vita avesse i capitoli,
sapete quei periodi
mamma mia ma
ma che capitolo
é mai questo???
sapete quei periodi
lí?
Beh,
se la vita avesse i capitoli,
io
li salterei subito
che tanto l'autore
mica lo verrá a sapere,
o non gli importa, o é morto,
o non esiste, vá a vedere.

Se la vita avesse i capitoli,
in quest'anno strano,
che sembra gigante
ma poi sará un nano,
in questa landa diversa,
che sembra uguale
ma mi ci son persa,
se la vita avesse i capitoli
questo capitolo
oggi, per me
s'intitolerebbe:

"Pelucchi."